Lotta al Cinipede del castagno

Col risveglio vegetativo delle piante di castagno e con la formazione delle nuove foglie è tornato a manifestarsi il Dryocosmus kuriphilus, comunemente chiamato Cinipide del castagno. Si tratta di un imenottero che attacca unicamente il genere castanea provocando la formazione di galle (ingrossamenti tondeggianti di dimensione da 0.5 e 2 cm, di colore verde o rossastro) sulle foglie e sui germogli, originando le larve che poi sfarfalleranno generalmente da fine maggio a fine luglio. Attualmente la lotta è ardua, sebbene dia buoni risultati l’eliminazione manuale delle galle laddove se ne riscontra un numero limitato o si registri un basso tasso d’infestazione. Da qui l’invito a segnalare alla Sezione Forestale cantonale (www.ti.ch/forestali) sia l’esatta collocazione delle piante attaccate dal cinipide sia l’eventuale infestazione diffusa o in fase iniziale (poche galle su una sola pianta).