Città dell’Energia: a Giubiasco il riconoscimento ufficiale

Piccoli gesti che contribuiscono a farci vivere e crescere, uniti, all’insegna di un benessere sostenibile. Tanti piccoli gesti che hanno consentito al Comune di Giubiasco di ottenere la certificazione di “Città dell’Energia”. E i piccoli gesti – illuminazione pubblica a LED, impianti fotovoltaici, allacciamenti reti di distribuzione del gas metano, teleriscaldamento, microturbina per produrre energia verde – sono stati illustrati dal capodicastero Finanze ed Economia pubblica Ivan Ambrosini ai numerosi convenuti alla cerimonia (a Locarno, il 10 giugno scorso) promossa per l’occasione. Ora si tratta di festeggiare degnamente il traguardo, con una festa dedicata alla popolazione, ma soprattutto alle nuove generazioni. In autunno si procederà quindi a organizzare un evento che coinvolga le scolaresche e le società del Borgo; nelle prossime edizioni del Foglio informativo o su questo sito seguiranno ulteriori dettagli.


Quattro

Nella foto (gentilmente concessa dal Dipartimento del territorio), da sinistra:
Barbara Schwickert (presidente Ass. Città dell’energia), Daniel Büchel (direttore programma SvizzeraEnergia, vicedirettore Ufficio federale dell’energia), il municipale Ivan Ambrosini e il direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali.